Baciamo le mani, Sabrina Ferilli è Ida

di Massimo Galanto Commenta

Continuano in Bulgaria le riprese di Baciamo le mani, la serie prodotta per Canale 5 dalla Ares di Alberto Tarallo. Sul set sono impegnate Virna Lisi e Sabrina Ferilli, le protagoniste che interpretano le due donne che si uniscono per combattere la mafia di Little Italy. Dopo il salto vi proponiamo la trama della fiction in onda sulla rete ammiraglia di Mediaset nell’autunno 2013 e ulteriori dettagli sugli impegni futuri dell’attrice romana (fonte Il Tempo).

Baciamo le mani racconta le vicende di Ida (Ferilli), costretta a fuggire dalla Sicilia con suo figlio Salvatore da don Cesare Romeo, un boss locale pronto ad ucciderla, dopo averle già eliminato il marito, perché teme che una testimonianza della donna possa incastralo per sempre. Ida scappa così a New York, nella celebre Little Italy, dove incrocerà il destino di un’altra donna dalla forte personalità: si tratta di Agnese Vitaliano (Lisi), una vedova con quattro figli ormai adulti e proprietaria di una redditizia macelleria su cui ha messo già gli occhi Gillo Draghi (Burt Young), potente padrino di Little Italy. Sbarcata a New York e desiderosa di una nuova vita, Ida sposa Pasquale (Massimo Bellinzoni), figlio maggiore di Agnese. E fin dai primi incontri le due donne (suocera e nuora) entrano in conflitto su tutto. Il personaggio della Lisi sospetta perfino la genuinità dei sentimenti di Ida verso suo figlio Pasquale. E da lì le due signore si criticheranno su qualsiasi cosa: su come gestire gli affari e soprattutto sulla via migliore da scegliere per fronteggiare la mano lunga della mafia

Sabrina Ferilli sarà anche la protagonista della miniserie di Rai Uno dal titolo Né con te né senza di te.  In estate l’attrice sarà impegnata nelle riprese del film di Paolo Sorrentino La grande bellezza.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>