Braccialetti rossi 2, anticipazioni dell’ultima puntata del 15 marzo

di Walter Bianchi Commenta

Sì, ci siamo. Anche la seconda stagione di “Braccialetti rossi” è arrivata alla sua puntata finale. Sono state tante le emozioni, i sorrisi e le lacrime durante le precedenti puntate e questa ultima certamente non sarà da meno.

Poche le anticipazioni, come è tanta la curiosità dei telespettatori di sapere cosa accadrà ai protagonisti di questa fortunata serie: leggiamo insieme qui di seguito le informazioni trapelate sull’ultima puntata di “Braccialetti rossi 2”.

BRACCIALETTI-ROSSI-2-CAST

Braccialetti rossi 2, anticipazioni dell’ultima puntata del 15 marzo

In questa ultima puntata di “Braccialetti rossi” scopriremo che le condizioni di salute di Leo sono molto gravi e che il ragazzo rischia seriamente di morire. Nonostante la sua decisione di non voler più stare con Cris, la ragazza non lo lascia solo e cerca di aiutarlo in questa dolorosa situazione.

Leo, temendo di avere ancora poco tempo a disposizione, organizza una gita in barca con i suoi amici per realizzare il desiderio di Nicola, ovvero portare una lettera alla persona che ha sempre amato. I ragazzi partono tutti insieme e quella che doveva essere una semplice gita si trasforma in un’occasione imperdibile per ritrovarsi finalmente tutti insieme e riallacciare il loro profondo sodalizio.

La piccola Flam è rimasta in ospedale per sottoporsi all’intervento che le ridarà la vista: l’operazione va a buon fine e la piccola ora potrà davvero vivere pienamente la sua vita.

Naturalmente tutti i ragazzi dell’ospedale verranno a conoscenza delle gravi condizioni di Leo e di una sua dolorosa decisione che li lascerà tutti sconvolti. Ma Leo non deciderà di morire: quello che accadrà lo scopriremo solo questa sera a partire dalle 21.10 su Rai Uno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>