Don Matteo 11, anticipazioni ventunesima e ventiduesima puntata del 29 marzo su Rai 1

di Antonio Ruggiero Commenta

Anticipazioni del ventunesimo e del ventiduesimo episodio dell'undicesima stagione di Don Matteo su Rai 1 in onda in prima serata.

L’undicesima stagione di Don Matteo ritorna questa sera in prima serata su Rai 1; subito dopo il salto, le anticipazioni della ventunesima e della ventiduesima puntata.

Nel ventunesimo episodio, Cecchini è concentrato sul suo desiderio di sconfiggere Don Matteo in una partita a scacchi e la Capitana cerca di offrire un aiuto decisivo al maresciallo, ma il prete sembra imbattibile grazie alle sue mosse vincenti. Nel frattempo, Cecchini decide di offrirle il suo sostegno alla Capitana per conquistare l’amore di Marco e le spiega alcune tecniche sentimentali indispensabili. La giovane Sofia, dal canto suo ha vissuto un momento difficile dopo aver scoperto l’identità del padre ed a questo evento si aggiunge la lite con il suo amico Seba a causa delle rivelazioni della ragazza sulla notte dell’incidente.

Nel ventiduesimo episodio, i carabinieri indagano su una strana morte, avvenuta in un’abitazione misteriosa e la Capitana deve svolgere un lavoro complesso per capire la dinamica dell’omicidio. Intanto, gli abitanti di Spoleto sono concentrati su un evento importante ed atteso, ovvero una gara ciclistica che vede la partecipazione del maresciallo Cecchini. Sofia, invece, ha lasciato la città per recarsi a Perugia per incontrare un fotografo importante: è un pretesto di cui la ragazza si serve per dimenticare il passato difficile, come ha dimostrato la fine dell’amore con Seba. Quest’ultimo è preoccupato per la situazione in quanto è convinto che il fotografo vuole approfittarsi dell’ingenuità di Sofia e questa vicenda potrebbe riunire i due innamorati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>