Mentre ero via, riassunto prima puntata del 28 marzo su Rai 1

di Antonio Ruggiero Commenta

Riassunto della prima puntata di Mentre ero via, la fiction con protagonisti Vittoria Puccini e Giuseppe Zeno in onda su Rai 1 a partire dal 28 marzo

Giovedì 28 marzo in prima serata su Rai 1 è andata in onda la prima delle sei puntate di Mentre ero via, la fiction creata da Ivan Cotroneo e Monica Rametta e diretta da Michele Soavi con protagonisti Vittoria Puccini e Giuseppe Zeno; scoprite insieme a noi il riassunto dell’episodio subito dopo il salto.

Mentre ero via, riassunto prima puntata

Monica Grossi si risveglia in una clinica di Verona dopo quattro mesi di coma a seguito di un incidente avvenuto la stessa notte in cui hanno perso la vita suo marito Gianluca Grossi, amministratore dell’azienda farmaceutica di famiglia, e l’avvocato Marco De Angelis. La donna, però, non ricorda nulla di tutto questo: la sua memoria è ferma a otto anni prima. È Riccardo, fratello di Gianluca, a rivelarle che Marco era il suo amante e a dichiararle tutto il suo odio per il male che ha fatto alla famiglia. Le racconta che è proprio per il suo tradimento che la notte dell’incidente Gianluca ha sparato a Marco sulla terrazza della loro villa al lago, davanti a Monica e poi è morto cadendo in piscina. A testimoniarlo ci sono i video delle telecamere di sorveglianza. In famiglia, intanto, il suo risveglio è accolto con emozioni contrastanti: il suocero, Vittorio Grossi, proibisce ai figli di far rientrare Monica in casa, Riccardo è d’accordo mentre Barbara, la cognata, mostra ancora affetto per lei. Quanto ai figli, Vittorio jr, di otto anni, è felice di riabbracciarla anche se ferito dal fatto che Monica non si ricordi di lui; Sara, adolescente astiosa e sofferente, sfoga il suo dolore nei primi sintomi di un disturbo alimentare. Intanto Monica si impegna nei colloqui terapeutici con la dottoressa Liguori per recuperare la memoria, ma sarà l’incontro con Stefano De Angelis, fratello di Marco, a far affiorare in lei i primi ricordi di quello che, a quanto pare, era il suo amante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>