L’Estate Infinita, TIMVISION produce una serie televisiva tratta dal romanzo del Premio Strega Edoardo Nesi

di Antonio Ruggiero Commenta

TIMVISION ha stretto un accordo con la casa di produzione Tempesta per collaborare allo sviluppo de L'Estate Infinita, serie televisiva tratta dal romanzo del Premio Strega Edoardo Nesi

TIMVISION e Tempesta, produttrice della pellicola Lazzaro Felice che attualmente è in concorso all’edizione di quest’anno del Festival di Cannes, hanno firmato un contratto con il quale si impegnano a sviluppare una serie televisiva dal titolo L’estate infinita, tratta dall’omonimo romanzo scritto dal vincitore del Premio Strega Edoardo Nesi, che ha vinto il prestigioso riconoscimento nel 2011 con Storia della mia gente; tutti i dettagli su questo interessante progetto tutto italiano subito dopo il salto.

L’Estate Infinita, la nuova serie televisiva di TIMVISION

Di seguito il comunicato ufficiale sulla serie:

L’Estate Infinita, scritta dallo stesso Nesi in collaborazione con Michele Pellegrini, che ha contribuito alla fiction La mafia uccide solo d’estate, è ambientata in Toscana nel boom economico degli anni Settanta e ripercorre luci e ombre di quel periodo; protagonista delle vicende è Ivo Barrocciai, il figlio di un piccolo produttore di coperte, che sogna di realizzare la più grande fabbrica tessile che la sua città abbia mai visto. Attorno alla costruzione dell’impianto ed al sogno di Ivo, imprenditore amante del lusso e delle belle donne, ruotano le vite degli altri personaggi che animeranno l’intreccio, ovvero Arianna, trentenne sposata che detesta la libertà vuota che riempie la sua esistenza, Cesare Vezzosi soprannominato Bestia, il marito di Arianna ed impresario edile appassionato di tennis ed infine l’imbianchino Citarella, lavoratore instancabile immigrato dal sud. Aspettiamo con ansia di scoprire maggiori dettagli su questo show.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>