Il nome della rosa, anticipazioni terza puntata del 18 marzo alle 21:25 su Rai 1

di Antonio Ruggiero Commenta

Anticipazioni della terza puntata de Il nome della rosa, la fiction ispirata al best seller di Umberto Eco in onda lunedì 18 marzo alle 21:25 su Rai 1

Subito dopo il salto, le anticipazioni della terza puntata de Il nome della rosa, fiction che trasforma il best seller mondiale di Umberto Eco in una serie evento in onda il 18 marzo alle 21:25 su Rai 1.

Il nome della rosa, anticipazioni

La ragazza occitana, ritrovata nel bosco priva di sensi, viene curata da Anna. All’abbazia, intanto, il clima di tensione che si respira durante la cena rende evidente la grande diffidenza tra le due delegazioni. Bernardo porta avanti le sue indagini su Remigio, certo di averlo già incontrato in passato. Il cellario confessa a Guglielmo il suo trascorso da dolciniano, ma continua a giurare di essere assolutamente estraneo al delitto. Il giorno successivo, dopo l’arrivo di Bernardo, ha inizio la Disputa in cui centrale sarà il tema del: deve o meno la Chiesa rinunciare a ogni ricchezza? I francescani sono consapevoli delle intenzioni del Papa di condannare la loro dottrina come eretica. Lo scontro tra le due delegazioni sarà durissimo. Anna, aiutata dalla fitta nebbia e travestita da ragazzo, si intrufola nell’abbazia insieme ai contadini che riforniscano i frati. La donna si mette subito in cerca di Remigio che riesce fortunatamente ad individuare: vuole riavere le lettere che suo padre Dolcino gli aveva affidato prima di essere catturato e ucciso. Il bibliotecario Malachia, però, sotto ricatto, le ha già consegnate all’Inquisitore. All’oscuro di quanto sta accadendo all’abbazia, Adso e la ragazza hanno fatto l’amore nella foresta. L’erborista Severino informa Guglielmo di avere rinvenuto uno strano libro nel suo laboratorio, ma poco dopo viene ritrovato morto. Remigio, convinto che si riferisse alle sue lettere, cerca di recuperarle e si fa beccare sul luogo del delitto. Accusato dell’omicidio, viene arrestato dall’Inquisitore e torturato. Guglielmo intanto cerca il libro, ma non lo riconosce e, quando se ne rende conto, il manoscritto è già nuovamente scomparso. Salvatore cattura la ragazza occitana e la rinchiude nel mulino dove fabbrica la carta. Nella bosco, Adso sente il richiamo d’aiuto della giovane e seguendo la sua voce riesce a trovarla. Sarà però costretto a lottare con Salvatore per salvarla e purtroppo avrà la peggio. Le guardie di Bernardo irrompono nel mulino, Salvatore viene arrestato e la ragazza accusata di stregoneria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>