Il Paradiso delle Signore 3, dal 10 settembre nel pomeriggio di Rai 1

di Antonio Ruggiero Commenta

Dal 10 settembre su Rai 1 torna Il Paradiso delle Signore, l'amata fiction che cambia formato per continuare ad appassionare il pubblico

Il Paradiso delle Signore si prepara a tornare con una terza stagione che andrà in onda dal lunedì al venerdì alle 15:30 su Rai 1 in un formato rinnovato, ma con la stessa voglia di appassionare il pubblico con una storia avvincente ed appassionante; scopriamo insieme subito dopo il salto la trama ufficiale dello show.

Il Paradiso delle Signore 3, trama ufficiale

La storia inizia nel 1959, tre anni dopo la morte di Pietro Mori. Vittorio Conti, il suo migliore amico e brillante pubblicitario, ha un sogno: riaprire Il Paradiso delle Signore.

Per farlo però ha bisogno di soldi e ad avere i soldi in questa stagione sarà la potente famiglia dei Guarnieri. Il capofamiglia Umberto Guarnieri, banchiere e costruttore ambizioso, accetterà di finanziare il progetto di Vittorio Conti, ma in realtà si rivelerà il suo peggiore nemico: il suo vero obiettivo è sabotarlo in ogni modo perché proprio sul terreno dove sorge l’attività ha intenzione di costruire uno dei primi grattacieli d’Italia.

Umberto Guarnieri non è solo: è vedovo e ha due figli, Marta e Riccardo, che ha cresciuto con la cognata Adelaide, nobildonna severa e manipolatrice, pronta a tutto pur di mantenere il suo prestigio, che porta una ferita nel cuore, dato che ama da sempre Umberto, che però le preferì la sorella Margherita.

Proprio Marta sarà il nuovo amore di Vittorio Conti: giovane e appassionata, con il suo modo leggero e sfrontato di sfidare le convenzioni, fin dal primo incontro lo lascerà senza fiato e si schiererà dalla sua parte e contro la propria famiglia, nel sogno di riaprire Il Paradiso delle Signore.

A dividere Marta e Vittorio Conti saranno la diversa estrazione sociale, la presenza di Andreina Mandelli e anche l’agire di un uomo misterioso e spregiudicato, Luca Spinelli, che punta le donne della famiglia Guarnieri per vendicarsi di Umberto e riprendersi quello che gli è stato tolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>