Il Silenzio dell’Acqua, venerdì 8 marzo e domenica 10 marzo in prima serata su Canale 5

di Antonio Ruggiero Commenta

Venerdì 8 e domenica 10 marzo in prima serata su Canale 5 va in onda la fiction Il Silenzio dell'Acqua, con protagonisti Ambra Angiolini e Giorgio Pasotti

Venerdì 8 marzo e domenica 10 marzo in prima serata su Canale 5 appuntamento con Il Silenzio dell’Acqua, avvincente fiction con protagonisti Ambra Angiolini e Giorgio Pasotti di cui vi parliamo meglio subito dopo il salto.

Il Silenzio dell’Acqua, anticipazioni

La scomparsa dell’adolescente Laura Mancini è il drammatico punto di partenza di una complessa indagine che porterà alla luce i lati oscuri e i segreti celati dietro alla facciata perbene di un piccolo borgo sul mare.

Siamo a Castel Marciano, un tranquillo paesino vicino a Trieste, scosso da una tragedia: scompare Laura Mancini, una ragazza di 16 anni figlia di Anna, titolare del bar locale e donna dal passato controverso.

Il vicequestore Andrea Baldini, uomo solido che trasmette fiducia ai suoi concittadini, inizia ad occuparsi delle ricerche insieme al collega, Dino, coinvolgendo i familiari, gli amici più stretti e i compagni di scuola.
Le piste sono tante, tra cui, la fuga volontaria, ma non è l’unica possibilità.

Alle indagini, dalla Questura di Trieste, si unisce una giovane ed esperta collega Luisa Ferrari, i cui metodi risultano subito incompatibili con quelli di Andrea e la loro collaborazione sembra destinata ad esaurirsi presto.

Ma il mistero si fa sempre più fitto e nel paese sembrano tutti coinvolti, dal bidello della scuola Nico all’istruttore del centro immersioni Max, fino a Matteo, figlio del vicequestore Baldini e ultimo fidanzato della ragazza scomparsa. L’avvincente giallo, tra false piste, verità nascoste e relazioni segrete, rivelerà che nessuno dei protagonisti è come sembra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>