Furore 2, anticipazioni ottava ed ultima puntata dell’otto aprile su Canale 5

di Antonio Ruggiero Commenta

Anticipazioni dell'ottava ed ultima puntata di Furore 2, la fiction che ci riporta negli anni Sessanta nel quartiere del Budello, che torna domenica in prima serata su Canale 5.

Subito dopo il salto, le anticipazioni dell’ottava ed ultima puntata di Furore 2, che andrà in onda domenica otto aprile su Canale 5; la seconda stagione della fiction ci riporta negli anni Sessanta nel quartiere del Budello, la strada stretta e lunga di Lido Ligure, affollata da centinaia di emigranti e tornano i temi che hanno caratterizzato la prima stagione: la discriminazione nei confronti dei meridionali che, durante il secondo dopoguerra, emigrarono nel Nord Italia, lo sfruttamento dei lavoratori del Sud da parte dei capitalisti settentrionali e la corruzione all’interno della politica e della magistratura.

Giovanna, dopo aver rinunciato per sempre all’amore che prova per Franco, partirà insieme a Marisella per Napoli, la loro città natale. Lì le due ragazze cercheranno in tutti i modi di dimenticare il loro passato e di costruirsi un nuovo futuro. Nel frattempo Saro, nonostante ami la Fiore, deciderà di sposare la sua storica fidanzata Giuseppina, ma quest’ultima si farà un esame di coscienza e si renderà conto che la loro relazione è basata sulla menzogna e per questo manderà all’aria la cerimonia nuziale. A quel punto sia Licata che il tenente Belmonte faranno le valigie e si recheranno in Campania per riconquistare le persone che hanno rapito il loro cuore. Entrambi tuttavia non sospettano mininamente che qualcosa di grave che potrebbe colpirli. Un individuo misterioso, infatti, continuerà a complottare alle loro spalle e manifesterà l’intenzione di distruggere la felicità delle due coppie e quelle degli altri abitanti del Budello. Ma di chi si tratta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>