Non dirlo al mio capo 2, anticipazioni quinta e sesta puntata del 27 settembre su Rai 1

di Antonio Ruggiero Commenta

Anticipazioni della quinta e della sesta puntata della seconda stagione di Non dirlo al mio capo, la fiction con Vanessa Incontrada e Lino Guanciale in onda su Rai 1

Subito dopo il salto, le anticipazioni della quinta e della sesta puntata della seconda stagione di Non dirlo al mio capo, la fiction con protagonisti Vanessa Incontrada e Lino Guanciale che ritorna con un nuovo appuntamento su Rai 1 martedì 20 settembre in prima serata.

Non dirlo al mio capo 2, anticipazioni

Riassunto quinta puntata, Ragioni e sentimenti – Nina ha trascorso la notte con Enrico e pensa che possa trattarsi di un’anticamera alla riconciliazione, fino a quando in studio non arriva Diego Venturi, un loro amico italo-spagnolo, che sarà il rivale di Enrico in una causa importante. Lisa si trova in difficoltà perché la sera prima, ignorando l’amicizia già esistente, ha parlato a Diego dei suoi sentimenti verso Enrico. Dopo quello che è accaduto a scuola, Mia e Aurora hanno un rapporto ancora molto difficile. Romeo non sembra essere disposto a perdonare Mia. Rocco pensa che Perla lo apprezzi maggiormente in versione casalinga e quindi si trasforma in un vero e proprio mammo.

Riassunto sesta puntata, Una pietosa bugia – Lisa è in ansia perché suo padre ha fatto ricorso al Tribunale dei minori, accusandola di non essere in grado di occuparsi dei suoi figli e men che meno di Aurora; l’uomo vuole riprendersi quest’ultima, che però non vuole più tornare a casa con lui. In studio arriva una ragazza che intende far riaprire il caso della gemella, che in apparenza si è suicidata. Enrico mette in guardia Lisa riguarda a Diego. Romeo ora sta con Aurora e così Mia pur di non vederli insieme comincia a marinare la scuola. Perla è molto turbata: ha scoperto di provare ancora qualcosa per Rocco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>