Un passo dal cielo, Daniele Liotti: “Mi piacerebbe lavorare con mio figlio”

di Antonio Ruggiero Commenta

Intervista a Daniele Liotti, che si prepara a tornare sul piccolo schermo con la quinta stagione di Un passo dal cielo e che parla del suo desiderio di lavorare con il figlio

Daniele Liotti, visto recentemente in Duisburg – Linea di sangue ed in attesa di ritornare con la quinta stagione dell’amatissima fiction Un passo dal cielo, parla del suo desiderio di lavorare con il figlio Francesco, visto ne La compagnia del cigno, ma parliamone meglio subito dopo il salto.

Un passo dal cielo, intervista a Daniele Liotti

Sui suoi figli ed in particolare sulla carriera di Francesco, Daniele Liotti ha dichiarato:

Sia Beatrice sia Francesco sono due sogni realizzati. Per quanto riguarda Francesco, cerco di fargli capire che questo lavoro non è un gioco, ma allo stesso tempo mi sento davvero orgoglioso di lui. Un giorno mi piacerebbe lavorare con mio figlio, sarebbe anche un modo per stare più tempo insieme.

L’attore, che spesso viene identificato come l’angelo in divisa a causa dei numerosi ruoli da eroe buono e che salva la situazione, ha concluso:

Non scelgo i miei ruoli in base all’impegno morale dei personaggi ma i base alle emozioni che mi dà un copione o per cercare di diversificare la mia carriera.

Liotti, infine, mette in guardia sulla visione di serie come Gomorra e Suburra, concludendo:

Stiamo attenti perché sono prodotti che, seppur fatti benissimo e molto godibili raccontano e inneggiano solo alla parte criminale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>