Un posto al sole, Alberto Rossi: “Non ho paura di rimanere intrappolato nel mio personaggio”

di Daniela Commenta

Alberto Rossi

Sono passati 17 anni da quando Un posto al sole fece la sua comparsa negli schermi di Rai Tre e Alberto Rossi dall’inizio interpretava il personaggio di Michele Saviani che, in tutti questi anni, ha accompagnato il pubblico nelle vicende della soap più seguita d’Italia.

Nonostante la longevità televisiva del suo personaggio, Alberto Rossi non ha paura di rimanere intrappolato nel ruolo, come confessa in un’intervista a “VeroTv”:

Per quanto mi riguarda no. Quando ho iniziato questa avventura avevo trent’anni. Il mio personaggio è cambiato, cresciuto e si è evoluto e continua a farlo ogni giorni, “obbligandomi”, in quanto attore, a cambiare con lui. Quindi non c’è nessun pericolo che mi senta intrappolato. Inoltre, è grazie a Michele se sono riuscito, in questi anni, a fare molte cose. Quindi sono molto grato a questo lavoro.

Senza contare che Alberto Rossi è anche uno dei registi di Un posto al sole:

Mi sono lanciato in questa avventura, convinto delle mie potenzialità e perché credo che un regista debba nascere prima come attore. All’inizio erano tutti un po’ scettici, poi hanno accettato. Le puntate che ho diretto sono andare bene e, da allora, mi fanno fare un blocco ogni anni, vale a dire le puntate di una settimana.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>