Anna e i cinque 2, prima puntata: riassunto

di Diego Odello Commenta

Ecco cosa è successo nella prima puntata di Anna e i cinque La nuova serie: per amore di Anna (Sabrina Ferilli), la famiglia si trasferisce dalla fredda Milano all’assolata Roma. La bambinaia coltiva, infatti, il sogno di diventare un’attrice televisiva e riesce ad ottenere una scrittura per una telenovela intitolata Sangue Blu, la cui troupe è composta da romani ficcanaso ed assistenti con il pallino degli angeli.

Tuttavia non è questo il solo motivo che ha spinto l’ex Nina Mon Amour a tornare nella sua città natale: Anna ha infatti scoperto tramite una suora che la madre, che l’aveva abbandonata da bambina e lasciata in un orfanotrofio, non è morta come lei credeva, ma è invece ricoverata in ospedale perché gravemente malata e priva di coscienza, e che Anna inizia ad andare a trovare regolarmente raccontandole delle sue vicissitudini in casa.

Il trasferimento a Roma è inoltre un modo per i bambini di iniziare una vita nuova, allontanandoli dal ricordo triste della loro madre Ludovica, purtroppo morta tempo prima. A rompere le uova nel paniere alla nostra Anna ecco che arriva Beatrice (intrerpretata da Magdalena Grochowska), sorella della defunta Ludovica, decisa fin da subito a prenderne il posto, soprattutto nel cuore di Ferdinando, credendo erroneamente che la relazione che lega il cognato e la tata non sia basata su sentimenti autentici, ma solo su di un capriccio di Ferdinando.

I ragazzi, che ancora non sanno niente della storia d’amore tra i due, hanno però capitolato in favore della zia: Filippo (Alberto Galetti), per esempio, rivede nella zia Beatrice la madre tanto da dedicarle una canzone scritta di suo pugno, Carolina (Carolina Benvenga) si sente finalmente capita, i gemelli Giacomo (Amedeo Magnaghi) e Giovanna (Aurora Andreaus) si sentono completamente liberi di fare ciò che vogliono come meglio credono, mentre solo Lucia (Karen Ciaurro), la piccola di casa, non ne vuole proprio sapere di questa zia spuntata dal nulla.

Ferdinando, nonostante i dubbi che gli ha instillato Beatrice e che l’amico architetto Matteo (Massimo Ciavarro) ha prontamente dissipato, è intenzionato a sposare Anna, tanto da convocare una riunione di famiglia con i soli figli per annunciare loro le sue intenzioni. Ma i ragazzi credono invece che lui intenda sposare Beatrice e si congratulano con lui. Anna, che origlia per sbaglio la conversazione, si convince che il meglio per i bambini sia di riunire la famiglia, anche dopo essersi confidata con suor Maddalena, e tratta in malo modo Lucia per allontanarla da lei e spingerla tra le braccia di Beatrice.

Due drammi però si abbattono sulla famiglia Ferrari: mentre la Ferrari Trade, azienda storica fondata da Nicola, fallisce ad opera del banchiere Achille Gasperi (Massimo de Rossi), con i titoli azionistici che cadono a picco dopo ben tre acquisizioni andate a monte, Lucia scappa di casa, gettando tutta la famiglia nello sconforto e lasciando noi spettatori con il fiato sospeso fino alla prossima settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>